Fotovoltaico, frode da 37 milioni: 3 arresti. “Pannelli cinesi spacciati per europei”

Al centro dell’inchiesta della procura di Milano sta l’azienda russo-svizzera Avelar. In manette sono finiti il presidente Igor Akhmerov e due dirigenti della società: le accuse sono associazione a delinquere finalizzata all’indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato e falso ideologico in atto pubblico. Secondo i magistrati, le società del gruppo hanno spacciato pannelli cinesi per europei e falsificato…