Portogallo: è superproduttiva la prima turbina eolica galleggiante

Principle Power ed Edp cercano finanziamenti europei per realizzare altre cinque piattaforme galleggianti WindFloat da posizionare nell’Atlantico

Nel mese di giugno è stata inaugurata ufficialmente la prima turbina eolica offshore galleggiante, in funzione da sei mesi al largo delle coste portoghesi. L’ha annunciato Principle Power che, con Energies de Portugal (Edp), intende cercare nuovi finanziamenti europei finalizzati alla realizzazione di altri impianti simili. La turbina da 2 MW, prodotta da Vestas, è posizionata su una piattaforma chiamata WindFloat e si trova 5 chilometri al largo di Aguçadoura: da quando è stato avviato, a fine 2011, l’aerogeneratore ha prodotto oltre 1,7 GWh di energia elettrica, affrontando le condizioni ostili dello scorso inverno e resistendo all’infrangersi di onde alte fino a 15 metri.
Alla luce dell’alto rendimento ottenuto, le due aziende hanno deciso di chiedere un sostegno economico all’Unione europea per realizzare altre cinque WindFloat su cui installare turbine eoliche nell’Oceano Atlantico, al largo della città di Porto.

«Attraverso questo primo progetto abbiamo provato e dimostrato le potenzialità della tecnologia WindFloat – ha affermato Alla Weinstein, presidente e Ceo di Principle Power -. L’intero sistema, realizzato utilizzando risorse, fornitori e infrastrutture locali, fin dalla sua connessione alla rete ha confermato un profilo energetico di gran lunga migliore degli impianti eolici on shore attualmente attivi sul nostro territorio».

Fonte: Energia24Club

Saros Energia | IoRisparmioEnergia

Condividi

Matteo Gentilini

Responsabile Marketing e Comunicazione della Saros srl dal gennaio 2012. Appassionato di vela, viaggi, fotografia. marketing@IoRisparmioEnergia.com

Lascia un commento