Fotovoltaico: un analisi di Greenbyte ci dice quanto e dove sono installati

Grazie all’analisi di Greenbyte sappiamo qual è il paese che produce più energia da fotovoltaico, chi ha investito nelle tecnologie solari prima di tutti e quale posizione occupa in classifica l’Italia

Il produttore di sistemi di controllo per centrali solari Greenbyte, sulla base di dati propri e dei dati armonizzati di Solar Power Europe (la ex European Photovoltaic Industry Association), ha riassunto l’evoluzione degli impianti fotovoltaici installati nel mondo dal ’92 al 2015.

Dallo “zero virtuale” degli anni dal ’92 al 99′, perché il dettaglio dell’infografica non rappresenta capacità complessive (per Paese) inferiori ai 25 MW, l’installato aumenta progressivamente fino ai 229 GW del 2015 (l’equivalente di altrettanti singoli reattori nucleari di taglia standard).
Anno dopo anno, la mappa mostra che la Germania è stata la prima nazione al mondo a credere e investire fortemente nel solare. Oggi il primato è della Cina, con 43.381 MW installati.
Nella classifica, l’Italia occupa un buon quinto posto (18.612 MW), preceduta da Stati Uniti (25.600 MW), Giappone (34.151 MW) e Germania (39.695 MW).

Fonte: Focus

Saros Energia | IoRisparmioEnergia

Condividi

Matteo Gentilini

Responsabile Marketing e Comunicazione della Saros srl dal gennaio 2012. Appassionato di vela, viaggi, fotografia. marketing@IoRisparmioEnergia.com