Dal 4 al 5 maggio si terrà aperto per la Notte Verde in Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige

Due giorni dedicati alla sostenibilità ambientale e un ricco cartellone di eventi e appuntamenti quelli previsti dall’iniziativa La notte verde del Nord Est che,  a cavallo tra il 4 al 5 maggio 2012, coinvolgerà ben 19 città traVeneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Promossa da Nordesteuropa.it l’iniziativa si svolge in seno alla V edizione del Festival delle Città Impresa che dura più giorni.

Una tappa significativa quella padovana, che si inserisce nel più ampio programma promosso dall’amministrazione comunale per trasformare la città in un centro urbano sostenibile e assicurare ai cittadini un futuro sempre più green.

La Notte verde padovana vede in calendario tantissimi appuntamenti. Dai seminari rivolti agli operatori, ai dibattiti sui temi della decrescita, della riduzione degli imballaggi, i GAS(Gruppi di Acquisto Solidali), i danni alla salute da onde elettromagnetiche dei cellulari e tanto altro ancora.

Non mancheranno i momenti dedicati ai sapori e ai piaceri del palato con i buffet bio, le visite guidate, lebiciclettate lungo l’anello fluviale della città e spettacoli teatrali e musicali in tema.

Tante, infine, le esperienze e i laboratori che coinvolgeranno adulti e bambini per conoscere le infinite strade della sostenibilità, approcciare il tema del risparmio energetico e scoprire la biodiversità urbana. Per i più grandi l’occasione sarà propizia per imparare a produrre in casa eco-detergenti, coltivare un orto urbano, fare il pane e scoprire i trucchi del mestiere per preparare il vero gelato artigianale in casa. Dulcis in fundo, il progetto Yes we bike!, ovvero un mini-ciclo di lezioni per imparare a riparare autonomamente la propria bicicletta ed evitarne il furto.

Saros Energia | IoRisparmioEnergia

Condividi

Matteo Gentilini

Responsabile Marketing e Comunicazione della Saros srl dal gennaio 2012. Appassionato di vela, viaggi, fotografia. marketing@IoRisparmioEnergia.com

Lascia un commento