Come fare un pollaio ecosostenibile da soli e autosufficiente

pollaio-faidate-1E’ in arrivo la primavera e la natura si risveglierà presto. Anche i nostri animali domestici inizieranno a preferire l’aria aperta al comodo cuscino in casa.
Ma cosa succederà la notte o quando inizierà a piovere? I nostri cani cercheranno riparo nelle cucce, i gatti troveranno un posticino caldo sotto una macchina parcheggiata. Ma le nostre amiche galline? Dove andranno? E’ noto che preferiscono i pollai. Ma sapete come fare un pollaio autonomo?
Un ragazzo ha progettato un incredibile pollaio totalmente sostenibile e privo di manutenzione.

Dei vantaggi di una gallina domestica ne abbiamo parlato, basta uno spazio esterno sufficiente per ospitare un paio di animali, per vedersi ridurre i propri rifiuti organici in modo esponenziale (fino a 200 kg all’anno). Dove ospitare i nostri polli è un problema, specie se lo spazio non  è tanto e i vicini guardano e bofonchiano vedendo razzolare i nostri volatili. Allora, avete mai pensato a farvi un pollaio?

Vi presentiamo il brillante progetto di un ragazzo statunitense che ha ideato e realizzato da solo un pollaio completo di mangiatoie per gli animali, vasca per la pulizia e scivolo per far muovere le galline dopo la deposizione delle uova. Inoltre il pollaio èpollaio-faidate-4 eco-sostenibile, tutto in legno con tetto vegetale, ed è stato studiato perché le galline siano autosufficienti e non ci sia praticamente bisogno di manutenzione.

Il primo passo sarebbe stato quello di realizzare porte e finestre. Qui, grazie ad un motore per tergicristalli per le auto posizionato sotto alla struttura, insieme a particolari interruttori e timer, le aperture scorrono in modo automatico in caso di caldo eccessivo e in orari prefissati per fare entrare la luce del giorno e far uscire le galline; il tutto è alimentato da pannelli solari. E’ prevista perfino un’area esterna per la toilette delle galline, che così possono farsi un bagno e pulirsi dagli acari.

pollaio-faidate-3Montato su ruote, il pollaio può essere spostato facilmente in giro per il giardino, alla ricerca della posizione ideale, in base alla stagione e alla presenza di sole e ombra. Dotato di sistemi di tubature per lo scarico dell’acqua e di contenitori per l’abbeveraggio delle galline, il pollaio eco-sostenibile ha un tetto verde, molto simile ai diffusi e moderni green roof ma in miniatura, con terriccio e piante adatte a drenare e trattenere l’umidità, oltre ad una lampada che si attiva, grazie a sensori foto-elettrici in base alla quantità di luce.
Fonte: TuttoGreen

Saros Energia | IoRisparmioEnergia

Condividi

Matteo Gentilini

Responsabile Marketing e Comunicazione della Saros srl dal gennaio 2012. Appassionato di vela, viaggi, fotografia. marketing@IoRisparmioEnergia.com